Seleziona una pagina

L’istituto della sospensione del giudizio è stato disposto dal Legislatore per garantire un’omogenea disciplina dei rapporti giuridici, tesa ad evitare l’emanazione di decisioni ingiuste e contrastanti, in quanto assunte in assenza di una chiara definizione degli elementi pregiudiziali. Essa opera anche per i giudizi con parti differenti, quando la materia del contendere di una controversia sia logicamente dipendente dalla risoluzione della questione dell’altra. E’ il caso della attribuzione della rendita catastale rispetto al pagamento dell’imposta locale sul medesimo immobile. A precisarlo la Corte di Cassazione nella sentenza n. 25250 del 9 ottobre 2019.

Da Il Quotidiano IPSOA – Area Fisco https://ift.tt/35uxQEq